Presentazione società

Erretie srl è un’azienda di Brescia che si occupa di commercializzazione, progettazione, installazione, manutenzione e assistenza tecnica di prodotti per il trattamento dell'aria nei settori climatizzazionedepurazione, umidificazione, deumidificazione, aspirazione centralizzata delle polveri.

Si dedica inoltre anche alla tecnologia dell'aspirazione, in particolare quella con aspirapolvere centralizzato nei settori civile e commerciale.

Abbiamo acquisito una notevole esperienza nell'esecuzione di impianti di climatizzazione dei negozi, nelle varie tipologie con macchine split system a pompa di calore, gruppo frigorifero, roof top e VRF.

Operiamo con personale certificato secondo le recenti normative come quella del patentino frigorista, siamo costantemente aggiornati sulla legislazione del settore della climatizzazione, ad esempio sui nuovi decreti che prevedono l'obbligo del nuovo libretto di impianto per climatizzatori con potenza superiore a 12 Kw , verifica rapporto di efficienza energetica,in occasione della prima manutenzione utile o nuova installazione secondo la legge nazionale DPR 74/3013 e DM 10/02/2014 e normativa regionale  DGR 20/12/2013 n. X1118 e disposizioni operative DDUO 11/06/2014 n.5027 e DM 10/02/2014

Pompe di calore per riscaldamento ambienti

La pompa di calore aria-acqua sfrutta il calore presente nell'aria fino alla temperatura di - 20 °C, per trasferirlo agli ambienti interni, fonte rinnovabile al 100%, senza combustione, in modo da avere un impatto localizzato nullo, per quanto concerne l'emissione di CO2

L'operazione avviene con un bassissimo consumo di energia elettrica, favorito dalla produzione di acqua calda a bassa temperatura, per alimentazione impianti a pannelli radianti.

La stessa macchina può produrre acqua calda per uso sanitario alla temperatura massima di circa 50°C.

prodotti per il trattamento dell'aria nei settori climatizzazione
Decreto rinnovabili

Il DLGS n.28 del 03/03/2011 stabilisce, dopo la proroga di 1 anno, che dal 1 Gennaio 2015 è elevata al 35% della somma dei consumi previsti per l'acqua sanitaria, il riscaldamento e il raffrescamento estivo  la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili, fermo restando la copertura dellla quota del 50% del fabbisogno annuale di acqua sanitaria, questo obbligo rifuarda le nuove costruzioni e quellle soggette a ristrutturazioni rilevanti, lo stesso decreto prevede la copertura del fabbisogno elettrico da fonte rinnovabile con la seguente formula:   P=S/K dove P è la potenza in Kw, S la superficie in pianta in mq, K coefficiente attualmente pari a 65, ad esempio una superficie di 100 mq deve avere una copertura con fonti rinnovabili pari a 1,54 Kw